Radio Logo
RND
Escucha {param} en la aplicación
Escucha Radio 24 - Il cacciatore di libri en la aplicación
(171.489)
Favoritos
Despertador
Sleep timer
Favoritos
Despertador
Sleep timer
Página inicialPodcastsLiteratura
Radio 24 - Il cacciatore di libri

Radio 24 - Il cacciatore di libri

Podcast Radio 24 - Il cacciatore di libri
Podcast Radio 24 - Il cacciatore di libri

Radio 24 - Il cacciatore di libri

Guardar

Episodios disponibles

5 de 30
  • "Oliva Denaro" di Viola Ardone e "Papyrus" di Irene Vallejo
    Sicilia, 1960. Oliva ha 15 anni e vive in un contesto sociale conservatore e oppressivo. La madre ripete spesso: "La femina è come una brocca, chi la rompe se la piglia". Un contesto in cui appena le ragazzine diventano donne (dopo aver avuto la prima mestruazione) non possono più giocare, correre, camminare da sole. In questo contesto ottuso Oliva ha un'amica Liliana, figlia del comunista del paese, ragazza controcorrente e progressista che Oliva guarda con ammirazione ma anche con timore. Un giovane del paese si invaghisce di Oliva, lei è frastornata, non ha neanche il tempo di capire quale sia il suo desiderio perché lui la rapisce e la violenta, proponendo poi il matrimonio riparatore, legge dello Stato italiano abolita solo nel 1981. Da qui i tormenti interiori di Oliva divisa fra l'istinto di reagire a un sopruso e denunciare e la tentazione di adeguarsi alla mentalità retrograda del paese. In questo sarà aiutata dal padre che da sempre cerca di sostenere la libertà di scelta della figlia. "Oliva Denaro" (Einaudi) è il nuovo romanzo di Viola Ardone, autrice del successo "Il treno dei bambini". Nella seconda parte parliamo di "Papyrus. L'infinito in un giunco. La grande avventura del libro nel mondo antico" (Bompiani - traduz. Monica Bedana), un libro della filologa Irene Vallejo che ha avuto un grande successo in Spagna. Mario Vargas Llosa l'ha definito "un capolavoro". Fernando Aramburu: «Una delle cose più belle, divertenti, istruttive e ben scritte che si sono lette da molti anni a questa parte». Un libro sui libri, un libro sulla nascita dei libri che si concentra soprattutto sull'Antica Grecia e l'Antica Roma, facendo però riferimenti anche ad epoche più recenti. Dall'idea dei sovrani egiziani di costruire una grande biblioteca, a chi invece i libri li ha distrutti incendiandoli. Un viaggio per tutti gli appassionati di questo "oggetto" meraviglioso.
    10/16/2021
  • "Sempre tornare" di Daniele Mencarelli e "Cose da fare a Francoforte quando sei morto" di Matteo Codignola
    "Sempre tornare" di Daniele Mencarelli (Mondadori) è l'ultimo volume di una trilogia esistenziale iniziata con "La casa degli sguardi" e proseguita con "Tutto chiede salvezza". Una trilogia che va cronologicamente a ritroso e che racconta, attraverso un personaggio che si chiama Daniele, vicende in parte realmente vissute dall'autore. Nei tre romanzi Daniele è alla costante ricerca di senso. Se nel primo volume il confronto è con il mondo dei malati dell'Ospedale Bambino Gesù dove lavora, e in "Tutto chiede salvezza" il protagonista, che a 20 anni subisce un TSO, cerca di capire sè stesso nel confronto con i malati psichiatrici, in "Sempre tornare" si torna all'estate del '91: Daniele ha 17 anni e decide di fare un viaggio da solo in autostop da Misano a Roma. L'incontro con tanti sconosciuti che gli daranno un passaggio e in alcuni casi anche ospitalità sarà un'esperienza fondamentale nel suo percorso di comprensione di sè e del mondo, che a quell'età è appena iniziato. Nella seconda parte parliamo di "Cose da fare a Francoforte quando sei morto" di Matteo Codignola (Adelphi). Il racconto, ironico, dei retroscena del mondo dell'editoria. Codignola racconta dei suoi viaggi alla Fiera di Francoforte, la fiera di riferimento in Europa per la compravendita dei diritti editoriali. Fra personaggi reali e altri inventati (che qualche addetto ai lavori può provare a riconoscere...) Codignola racconta vizi e virtù di un mondo che sta cambiando.
    10/9/2021
  • "Bolle di sapone" di Marco Malvaldi e "Il sole senza ombra" di Alberto Garlini
    "Bolle di sapone" di Marco Malvaldi (Sellerio) è l'ottavo romanzo con i vecchietti del BarLume, personaggi seriali comparsi per la prima volta nel 2007 in "La briscola in cinque", poi arrivati anche in tv nella serie "I delitti del BarLume". Anche questa volta Ampelio, Aldo, Pilade, il Rimediotti, insieme al Barrista Massimo, aiuteranno il vice questore Alice Martelli a risolvere un caso. Ma non lo faranno dal BarLume perché è appena scoppiata la pandemia ed è iniziato il lockdown e, dunque, la briscola in cinque possono giocarla solo on line. Una commedia gialla che si lega alla cronaca del reale, che ironizza su manie e abitudini nate con il lockdown e guarda con tenerezza chi, per età, si è sentito particolarmente minacciato dal Covid. Nella seconda parte parliamo di "Il sole senza ombra" di Alberto Garlini (Mondadori). Un romanzo che parla di amicizia, dei meccanismi della comicità e del Movimento del '77 a Bologna. Protagonista è Alberto che fa parte del Movimento e a Radio Meraviglia incontra Elmo, giovane comico. Un incontro destinato a cambiare la vita di entrambi. Alberto diventa agente di Elmo e lo aiuta nella scalata al successo. Elmo è geniale, ma anche egoista e inaffidabile. Un romanzo che indaga i meccanismi della comicità in un periodo storico di grande liberà di espressione, ma anche dominato dalle ideologie, un periodo complesso in cui l'eroina iniziava a distruggere un'intera generazione.
    10/2/2021
  • "Di chi è la colpa" di Alessandro Piperno
    Romanzo di formazione con protagonista un adolescente timido, impacciato, solitario, che si definisce "un cacasotto". Il protagonista di "Di chi è la colpa" di Alessandro Piperno (Mondadori) vive insieme a un padre idolatrato, anche se responsabile dei debiti della famiglia, e una madre che incarna il principio dell'autorità e che pone un velo di omertà su tutto il suo passato. Un giorno il ragazzino (che nel romanzo non ha un nome) viene a sapere che la madre appartiene a una famiglia ebraica, cosa che lei aveva sempre taciuto. Lui rimane affascinato da questa famiglia ricca e apparentemente molto unita, vorrebbe farne parte ma nello stesso tempo sente di essere estraneo a quel mondo. Invidia il senso di appartenenza che sembra caratterizzare quella famiglia e la comunità ebraica e inizia a guardare con occhio critico i suoi genitori fino a desiderare di essere qualcun'altro. Con una scrittura sapiente e curata, Piperno ci porta così a riflettere sul senso di colpa, sul senso di appartenenza o di estraneità, e infine sull'impostura, ossia sul desiderio di essere un altro.
    9/25/2021
  • "Spatriati" di Mario Desiati e "Amare una volta" di Davide Mosca
    Un romanzo sull'amicizia, gli innamoramenti e le fascinazioni, sul rapporto conflittuale con le radici. Un romanzo sul sentirsi irrisolti, raminghi, o come si dice nel dialetto di Martina Franca "spatriati". Protagonista e voce narrante di "Spatriati" di Mario Desiati (Einaudi) è un ragazzo, Francesco, infatuato della compagna di scuola Claudia con la quale nascerà una grande amicizia. Francesco è un timido, uno che si fa schiacciare dalle convenzioni sociali e che non riesce a essere sè stesso, mentre Claudia è una ragazza volitiva, aperta al mondo e alle esperienze di vita anche estreme. Claudia è una che lascia il paese a va a vivere a Londra, Milano, Berlino. Francesco è uno che resta, che vive di luce riflessa, che si emoziona attraverso i racconti di Claudia e attraverso di lei prova a trovare il suo posto nel mondo. Nella seconda parte parliamo di "Amare una volta" di Davide Mosca (Salani). Siamo nelle Langhe, in Piemonte, nel 1947, in una terra ferita dalla guerra e dal fascismo. La protagonista è Virginia, detta Ginia, una ragazza di 19 anni determinata, che non ama i compromessi e che vuole vivere in pieno emozioni e ideali. Soprattutto vuole vivere la storia d'amore con Italo, un giovane che dice di essere stato partigiano insieme a Beppe, fratello di Ginia ucciso in guerra. Ma la famiglia, ormai allo sbando per aver perso quasi tutti i beni e per essere stata delusa dal fascismo, si oppone con forza costringendo Ginia a una storia clandestina.
    9/18/2021

Acerca de Radio 24 - Il cacciatore di libri

Sitio web de la emisora

Escucha Radio 24 - Il cacciatore di libri, Radio 24 - 100 secondi y muchas más emisoras de todo el mundo con la aplicación de radio.net

Radio 24 - Il cacciatore di libri

Radio 24 - Il cacciatore di libri

Descarga la aplicación gratis y escucha radio y podcast como nunca antes.

Tienda de Google PlayApp Store

Radio 24 - Il cacciatore di libri: Podcasts del grupo

Radio 24 - Il cacciatore di libri: Radios del grupo

Information

Debido a las restricciones de su navegador no es posible reproducir directamente esta emisora en nuestro sitio web.

Sin embargo, puedes escuchar la emisora en el reproductor emergente de radio.net.

Radio